Aristotle College

Aristotle College (già Collegium Philosophicum)

OPEN DAY

Pernottamento a Lugano e viaggio offerti

Aristotle College Lugano

3 marzo 2017

Conferenza del Prof. Enrico Berti (Università di Padova)

L’Attualità di Aristotele

Enrico Berti: notoriamente uno dei maggiori studiosi del pensiero di Aristotele, è professore emerito di Storia della filosofia all’Università di Padova, membro della Pontificia Accademia delle Scienze, socio corrispondente dell’Accademia Nazionale dei Lincei, vice-presidente dell’Institut International de Philosophie, vice-presidente della F.I.S.P. (Fédération Internationale des Sociétés de Philosophie). Dal 2006 è professore invitato all’Istituto di Studi Filosofici della Facoltà di Teologia di Lugano.

Programma dell'open day:

14.30 colloqui infomativi sui percorsi di studio del campus universitario di Lugano

17.15 trasferimento presso l'Aristotle College Lugano

18.00 visita del college

18.30 Conferenza del prof. Enrico Berti

19.30 aperitivo

 

Per partecipare scrivere a info@isfi.ch o telefonare allo 0041 (0)58 666 45 77

Sguardo d'insieme

L'Aristotle College è il primo collegio universitario in Canton Ticino aperto a studenti dal profilo scolastico eccellente di tutte le facoltà del Campus Universitario di Lugano e del Conservatorio della Svizzera Italiana.

  • Gli studenti sono ammessi sulla base del merito.
  • L'Aristotle College mette a disposizione diverse borse di studio in base al reddito familiare.
  • Offre non soltanto alloggio ma anche il vitto e, inoltre, alcuni servizi accademici integrativi.
  • La retta va da un minimo di 400 CHF al mese ad un massimo di 1.300 CHF al mese per 10 mesi

L'idea chiave

L'Aristotle College è un collegio universitario che promuove il merito e lo spirito di servizio.

Gli studenti accedono per merito, la retta viene stabilita in base al reddito e, in caso di necessità, viene compensata da borse di studio, di varia entità secondo i casi, messe a disposizione a tal fine.

L'Aristotle offre agli studenti migliori una speciale formazione accademica e culturale, in particolare nel campo della filosofia, e chiede loro, nello stesso tempo, di mettere i propri talenti a servizio del collegio stesso e della società (formazione umana).

La formazione accademica, integrativa rispetto ai diversi percorsi di studio, si ispira al sistema dei college inglesi, ha ad oggetto soprattutto la filosofia, si realizza attraverso seminari e dibattiti, ed ha come scopo lo sviluppo di competenze logiche e dialogiche (sul modello delle "quaestiones disputatae" medievali e delle "debating societies").

La formazione culturale ha ad oggetto la filosofia politica e sociale, con speciale riguardo alla tradizione politico-culturale elvetica, si realizza attraverso seminari e dibattiti, e ha come scopo lo sviluppo della conoscenza critica dei principi ispiratori della storia politica svizzera.

La formazione umana prevede il rispetto del regolamento (vedi sotto), il coinvolgimento attivo e responsabile di tutti gli studenti nell'ambito del tutoring (gli studenti senior aiutano gli studenti junior), delle attività culturali, sportive, abitative, ludiche e, non ultimo, di volontariato

L'Aristotle College non rilascia titoli di studio e dal punto di vista legale è una Fondazione senza scopo di lucro.

Partecipazione

L'Aristotle College invita i collegiali alla partecipazione attiva alla vita comune, nell’ambito delle attività culturali, sportive, ricreative e, non da ultimo, di volontariato.

Non è obbligatoria la partecipazione a tutte le varie attività. Tuttavia è vivamente auspicata la partecipazione almeno ad una di esse.

Attività accademiche

I servizi accademici dell'Aristotle College comprendono attività come:

a) il tutoring personalizzato (assistenza allo studio) ai collegiali da parte di studenti più anziani dall’ottimo profilo universitario o dottorandi;

b) una serie di seminari, anche in lingua inglese, soprattutto di argomento filosofico, finalizzati allo sviluppo di competenze critiche, retoriche, logiche e dialogiche (sul modello delle "quaestiones disputatae" medievali, e delle “debating societies” universitarie inglesi);

c) un ciclo di "conversazioni", anche in lingua inglese, in cui gli studenti incontrano professori universitari e personalità del mondo della finanza, dell'imprenditoria e della politica.

d) una serie di conferenze, anche in lingua inglese (organizzate in base ai desiderata dei collegiali).

 

Programma didattico: seminari e conversazioni dell'Aristotle College per l’a.a. 2015/2016:

I SEMESTRE

Seminari:

1) Diritti – senso e nonsenso:

Prof. Kevin Mulligan

2) Due idee di libertà e tre idee di potere. Riflessioni sulla Svizzera

Prof. Carlo Lottieri

3) Seminario: il Galateo

Prof. Giovanni Ventimiglia con la partecipazione del Prof. Carlo Ossola

Conversations:

  • Prof. Sir. A. Kenny (University of Oxford)
  • Prof.ssa M. R. Antognazza (King's College London)
  • Prof. L. Cesalli (Université de Genève)
  • Prof. E. Berti (Università di Padova)

II SEMESTRE

Seminari

1) Diritti – senso e non senso

Prof. Kevin Mulligan

2) Islam, povertà e tecnologia: tre dibattiti

Prof. Marco Luigi Bassani

Conversations:

  • Prof. Dr. Paolo Crivelli (Università di Ginevra)
  • Prof. Dr. Gianfranco Soldati (Università di Friburgo)
  • Prof. Giuseppe Savagnone (Università LUMSA di Palermo)
  • Dott. Rodolfo Schnyder von Wartenseen; Dott. Sebastiano Brenni; Don Luigi Pessina - Il volontariato in Canton Ticino e l'Ordine di Malta
  • Dott. Claudio Zampa
  • Prof. Dr. Costantino Esposito (Università di Bari)
  • Prof.ssa Laura Palazzani (Università LUMSA di Roma)

Programma didattico: seminari e conversazioni per l’a.a. 2016/2017:

Semestre autunnale

Seminari

  • Diritti: senso e non senso

Prof. K. Mulligan (Facoltà di Teologia di Lugano – Istituto di Studi Filosofici)

ore 20.15 – 22.15 (28 settembre; 7 e 14 novembre)

  • "Italian Philosophy": Firenze, il Rinascimento e la prima civiltà post-cristiana

Prof. M. Lamanna (Università di Lucerna)

Ore 20.30 – 22.15

10 novembre; 13 dicembre

La vita umana è tragica, cioè insensata e ingiustificata? Siamo esposti ad eventi e vicissitudini casuali in cui, se un Dio c'è, si prende gioco di noi? Dio è indifferente alle vicende umane? L'uomo è di per sé malvagio? La convivenza civile può essere improntata a un bene, o è solo difesa dagli interessi violenti propri e degli altri?

Dibattiti

  • L'identità dell'Europa tra tradizione e modernità

Prof. C. Lottieri (Università di Siena)

Ore 20.30 – 22.15

  1. Concorrenza, diritto e globalizzazione. Il conflitto cruciale tra libertà e uguaglianza, tra privilegi e diritti, nel caso Ue/Eire/Apple. (5 ottobre)
  2. Arte e avanguardia nell'Europa di secondo Novecento. Cosa è successo alla nostra civiltà e cosa rimarrà? (26 ottobre)
  3. Le tradizioni svizzere e il progetto degli Stati Uniti d'Europa: quale rapporto?  (14 dicembre)

Conversazioni

  • Green Energy: conversazione con il Prof. Piero Colonna di Paliano

21 ottobre alle ore 20.30

Professore ordinario di "Propulsion and Power" alla Facoltà di Ingegneria Aerospaziale dell'Università di Delft. Il Prof. Colonna è anche Chairman del Board dell'International Gas Turbine Institute (IGTI), lavora con le più importanti istituzioni del mondo che operano nel campo dell'energia (tra cui anche la NASA), ed è notoriamente uno dei maggiori esperti al mondo di energie rinnovabili.

Semestre primaverile (da definirsi)

Seminari

  • Diritti: senso e non senso

Prof. K. Mulligan (Facoltà di Teologia di Lugano – Istituto di Studi Filosofici

  • Ciclo di conferenze serali aperte al pubblico: filosofia e cinema

Prof. Giovanni Ventimiglia (Università di Lucerna; Facoltà di Teologia di Lugano – Istituto di Studi Filosofici)

Dibattiti

  • 3 dibattiti

Prof. M. L. Bassani (Università degli Studi di Milano)

Conversazioni

Direzione e Amministrazione

Presidente: Prof. Dr. Giovanni Ventimiglia

Direttore: Dott. Fabrizio Ammirati 

Direttrice amministrativa: Dott.ssa Catrina Granata (MA Phil.)

Contatti

Tel: +41 (0)58 666 45 77 –  +41 (0)79 581 42 85

Email: info@collegiumphilosophicum.ch

Aristotle College, Via Lucino 79, 6932 Lugano - Breganzona

 

Academic Board dell'Aristotle College

Sir Anthony Kenny (Oxford)

Alain De Libera (Paris - College de France)

Winfried Löffler (Innsbruck)

Carlo Ossola (Paris - College de France e USI)

Laura Palazzani (Roma - LUMSA)

Peter Simons (Dublin - Trinity College)

Gianfranco Soldati (Fribourg)

Achille Varzi (New York - Columbia)

Dati logistici

L'Aristotle College è ubicato a Lugano - Breganzona.

Consta di camere singole, con servizi in camera, all’interno di una bella struttura, annessa ad una villa antica, con vista panoramica e un magnifico parco.

I locali comuni interni comprendono: un salottino con cucinotto, un’aula seminariale con terrazzo, una biblioteca/sala studio, un’aula magna, una cappella. Gli spazi comuni esterni comprendono: parco, campo da basket, campo da calcio in erba, posteggio coperto per biciclette, 6 posti auto.

La struttura è dotata di una mensa. Il piano è dotato di un locale lavanderia.

 

Costi

La retta va da un minimo di 400 CHF al mese ad un massimo di 1.300 CHF al mese per 10 mesi e viene stabilita in base al merito e al reddito.

La retta include:

- affitto (per 10 mesi);

- spese accessorie: elettricità, gas, riscaldamento, luce, acqua, pulizia camere e parti comuni, cambio lenzuola settimanale, spese di manutenzione giardino e campi, internet.

- vitto: prima colazione nei giorni feriali, cene 7 giorni su 7, pranzi del fine settimana, secondo calendario accademico.

- servizi accademici: tutoring (assistenza allo studio), seminari, conferenze.

Sono esclusi dalla retta: la prima colazione nel fine settimana (il collegio dispone di un salottino al piano con cucina a disposizione degli studenti), i pranzi infrasettimanali (di cui il collegiale può comunque usufruire durante la settimana presso la mensa del collegio ad un costo ridotto, escluso il mercoledì); il posto auto (80 chf al mese).

 

Borse di studio e riammissione

L'Aristotle College mette a disposizione diverse borse di studio in base al reddito familiare.

La riammissione all'"Aristotle" per l’a.a. successivo è subordinata alla verifica da parte della Direzione del curriculum accademico del collegiale (che in ogni caso non potrà essere inferiore alla media dell’8).